1280250 Views |  41

Ognuno di noi gentiluomini sa che farsi crescere la barba non rappresenta solo una moda del momento, bensì la possibilità di caratterizzare il proprio volto, di cambiare il proprio look. Tuttavia per avere una barba folta, curata e che piace, non basta semplicemente lasciarla crescere, è necessario indirizzarla, curarla, conferirle lo stile che più si sposa con il nostro volto e, soprattutto, resistere alla tentazione di abbandonare l’impresa tagliandola!

Ti dirai di averci già provato e continuerai a domandarti come far crescere la barba in modo semplice? Lo so amico, non è facile come può sembrare, in particolare quando bisogna resistere al prurito, bisognerà avere pazienza. Vedrai però che con calma riuscirai ad avere una barba folta e curata che rispecchi al meglio la tua personalità.

Lasciami un attimo aprire una parentesi interessante: prima di iniziare con la lettura dei trucchi per farsi crescere la barba, ti segnalo questo articolo in cui ti consigliamo come scegliere il tipo di barba in base al viso. Lo troverai senz’altro interessante e scoprirai quale stile di barba sia più adatto per te. Se invece ti incuriosisce qualcosa di diverso, sono sicuro ti interesserà anche il nostro articolo sulla barba hipster.

Poche semplici mosse per farsi crescere una barba folta, curata e perfetta

Ti sembrerà banale ma la prima mossa da fare è quella di essere (davvero) decisi nel farsela crescere. Richiede costanza e tempo. I tempi di crescita cambiano in ognuno di noi ma, in genere, vanno dalle 4 alle 8 settimane. Davvero, sembra banale questo primo passo  ma è, invece, molto più importante di quel che pensi. Per esempio, se non sei abituato ad avere una barba lunga, ti capiterà di guardarti allo specchio e, forse, vedere in te un aspetto trasandato. Non è così e non dar troppo peso a chi, eventualmente, te lo dice. Resisti e vai avanti per la tua strada. Devi solo prendere l’impegno di far crescere la barba e portarlo a termine. Ricorda:  impegno e pazienza!

Resisti al prurito della barba lunga!

Non lasciare che qualche ora di prurito ti scoraggi.  La crescita della barba rende la pelle più secca e favorisce l’accumulo di polvere. Per alleviare il prurito prova ad applicare una crema per neonati che avrà il compito di idratare la pelle e di rendere la barba morbida. Anche questo è importante perché quando la tua barba inizia a crescere, i peli, spesso, sono piuttosto rigidi e duri. Col tempo si ammorbidiranno ma la crema faciliterà questo processo senza assolutamente provocare danni.

Rasare la barba la fa crescere più velocemente? Amico mio, no.

E’ probabilmente una delle leggende metropolitane più diffuse, un po’ come per il taglio di capelli. Si ritiene che per far crescere la barba velocemente basterebbe raderla. No! Te l’ho detto all’inizio, resisti alla tentazione di raderti. Rasare la barba infatti non la farà crescere più dura o più velocemente. Ogni barba ha i suoi tempi, tu rispetta i tuoi e lascia che la tua barba faccia il suo corso.

 

Quanto tempo ci vuole per far crescere la barba?

Ti chiedi come far crescere velocemente la barba? Considera che, come detto, i tempi di crescita sono soggettivi e differiscono in ognuno di noi.  Fare una media non è semplice ma in genere occorrono almeno 3/4 settimane di tempo per far crescere la barba folta ed ottenere risultati rilevanti. Alcuni di noi riescono ad avere una barba lunga già dopo 2 settimane, altri ottengono scarsi risultati anche dopo 1 mese. Purtroppo non c’è un tempo univoco ma ci si può aiutare con alcuni prodotti o vitamine (assolutamente naturali) che possono velocizzare la crescita della barba.

 

Prodotti per far crescere la barba

Precisiamo subito una cosa: non ti consiglieremo MAI sostanze strane che possano arrecarti danni. Chi ti scrive ha la barba lunga, ha dedicato molto tempo e pazienza nel far crescere la barba ed ha chiesto un autorevole parere medico prima di scrivere questi consigli.

In commercio sono spuntati molti prodotti per far crescere la barba ma in pochi hanno restituito risultati soddisfacenti. Come sempre, in certi casi è auspicabile del buon senso al fine di non incappare in quelle che chiamiamo vere e proprie fregature.

Ad ora, tra le sostanze di rilievo che possono concretamente stimolare la crescita della barba, si annoverano il Minoxidil, sostanza dotata di una consistente attività vasodilatatoria che ha caratterizzato anche irsutismo, ovvero il fenomeno di crescita di peli in persone di sesso femminile in zone dove normalmente la peluria è assente.

Benché il minoxidil sia largamente diffuso ed utilizzato, l’uso continuo del prodotto potrebbe provocare disfunzione erettile e/o calo della libido, per questa ragione non rappresenta il miglior consiglio che ci sentiremmo di darti.

 

Qual è la miglior tipologia di prodotto per far crescere la barba?

Ne abbiamo provati tanti, passando da prodotti che millantavano risultati miracolosi a quelli più naturali contenenti vitamine, oli vegetali e sostanze assolutamente benefiche e non nocive.

È fondamentale che tu sia ben informato e per questo, prima di consigliarti un prodotto specifico del quale resterai sicuramente soddisfatto, vogliamo illustrarti ciò che davvero può favorire la crescita della tua barba.

 

Vitamine per far crescere la barba.

Come abbiamo detto, curare la barba non significa solo renderla piacevole dal punto di vista estetico, ma soprattutto nutrirla e renderla più sana. Prendi quindi in considerazione l’assunzione di vitamine che favoriscono la produzione di peli sani. Il nostro corpo è un organismo complesso in grado di produrre sostanze e vitamine a noi preziose. Soprattutto grazie a queste, esso può funzionare e lavorare a dovere. Assumere vitamine per la crescita della barba non farà altro che aiutarti nella tua personale “missione”. Queste sono alcune delle principali vitamine che puoi prendere per aiutare il corpo nella produzione di peli e capelli:

  • Acido folico. Questa vitamina è molto importante perché favorisce la produzione di peli più forti, ed è necessaria per la crescita e la riparazione di peli e capelli. Puoi trovarla in pane e cereali integrali, verdure a foglia verde, piselli e frutta secca.
  • Vitamina A: stimola la produzione di sebo, che mantiene i follicoli e la pelle idratati. La trovi nelle uova, nella carne, nei formaggi, nelle carote, zucche, broccoli e verdure a foglia verde scura.
  • Vitamina C: migliora l’efficienza del tuo sistema immunitario e favorisce la salute di pelle e peli. Puoi trovarla in patate e pomodori ma gli agrumi sono, notoriamente, la fonte più ricca.
  • Vitamina E: è la vitamina principale per la salute della pelle, e può favorire il flusso sanguigno – un ambiente ottimale per la crescita dei peli. Tra i cibi ricchi di vitamina E troviamo oli, verdure a foglia, frutta secca, fagioli. Seguendo una dieta normale dovresti assumere una quantità adeguata di vitamina E.
  • Vitamina B5: conosciuta anche come acido pantotenico, la B5 aiuta soprattutto ridurre lo stress, una delle principale cause del rallentamento della crescita della barba. La trovi nei broccoli, nell’avocado, nel tuorlo d’uovo, nel latte e nel pane integrale.

E proprio la Vitamina A e la Vitamina E, insieme all’arginina e all’acido jaluronico, costituiscono un’eccellente connubio per accelerare la ricrescita della barba.

Questo è il prodotto meno invasivo e del quale siamo più soddisfatti in assoluto. Si tratta in realtà di due prodotti che, insieme, formano il kit chiamato BarbaPiù, un siero di crescita ed un emolliente da barba.

 

Come funziona BarbaPiù? Di cosa si tratta? Quali sono le sostanze contenute?

Il funzionamento di questo kit è tanto semplice quanto efficace. Si tratta di un siero contenuto in un flacone con contagocce che va applicato la mattina sul viso pulito e asciutto. Lo scopo di questo olio è quello di stimolare la formazione e la crescita di nuovi bulbi piliferi, in questo modo la barba crescerà anche nei punti in cui adesso non cresce o cresce poco.

Abbinato a ciò, l’emolliente da barba serve a rendere la barba morbida e resistente. Solitamente infatti, se non curata, la barba cresce ispida provocando i fastidiosi pruriti al viso di cui abbiamo parlato prima. Ecco perché questo mix di ingredienti naturali che compongono questo kit rappresenta la miglior soluzione in assoluto per farsi crescere la barba.

L’offerta speciale di TheGentleman e LentiniLab per far crescere finalmente la tua barba

Come acquistare questi prodotti per la crescita della barba?

Abbiamo chiesto a Lentini Lab di formulare un’offerta dedicata ai lettori di The Gentleman. Puoi provare il tuo kit in assoluta tranquillità e sicurezza ordinando da qui al costo di 59€ (anziché 89€) o sfruttare l’occasione di raddoppiare acquistando due kit al prezzo speciale di 89€ (anziché 178€). Puoi decidere di pagare subito o pagare solo alla consegna inserendo semplicemente i tuoi dati. Massima trasparenza ed affidabilità.

Credici, ti capiamo

Hai presente la frustrazione nel non riuscire a far crescere la barba in modo omogeneo? Alcune zone del volto sembrano destinate a non infoltirsi restituendoci un’immagine non corrispondente a ciò che desideriamo.  Tutto ciò che vorremmo è solo ottenere un look virile senza fastidiose chiazze vuote, senza pruriti e senza attendere mesi e mesi invano.

La pelle va curata, è necessario stimolare la circolazione sanguigna per coadiuvare la formazione di nuovi bulbi piliferi e, insieme, la barba va nutrita con oli vegetali ricchi di vitamine ed acidi grassi essenziali. Questa è una soluzione eccellente, approfittane, non potrai che restarne soddisfatto, finalmente.

Considera di farti aiutare da un professionista della barba.

Andare dal barbiere non significa esclusivamente tagliare i capelli e radersi la barba. Considera il tuo barbiere di fiducia come un consulente di immagine. E’ il suo lavoro ed ha senz’altro tanta esperienza in merito.  Osserva attentamente il modo in cui ti aggiusta la barba per potere poi fare eventualmente da solo. Se noti “crescite strane” in alcuni punti o hai bisogno di definire i contorni della barba, affidati a lui per ottenere, almeno all’inizio, un risultato eccellente che contribuisca ad indirizzare bene la crescita.

 

Crescita di barba a chiazze. Come fare? Esistono rimedi?

Siamo d’accordo, la crescita di barba a chiazze è fastidiosa ma innanzitutto calma, non preoccuparti. I peli sul viso non coprono gli stessi centrimetri di pelle in ognuno di noi. Molti uomini hanno delle aree di peli più sottili, come sulle guance o mento. Io stesso non ho uniformità intorno alla bocca, ma ho imparato a sfruttare questa “mancanza” caratterizzando maggiormente la mia barba. La crescita della barba a chiazze deriva da un fattore genetico e di ormoni. C’è dunque poco da fare, non esistono molti rimedi per la crescita della barba a chiazze, almeno non assai rilevanti, se non quelli legati all’assunzione di vitamine come ti ho consigliato poco fa. Ti sarò inoltre sincero, qualche sprovveduto parla di testosterone ma bada, nessun medico serio te lo consiglierebbe e diffida da chiunque possa mai darti un consiglio del genere. Il testosterone è pericoloso in quanto può provocare seri danni al tuo corpo, in particolar modo al fegato. Domanda agli atleti che ne hanno fatto uso prolungato per migliorare le proprie prestazioni e che oggi presentano un quadro clinico molto serio. Piuttosto, se proprio devi, affidati ad un vecchio rimedio della nonna per la barba a chiazze, quello di strofinare, sulla parte interessata, della cipolla per 10/15 giorni 🙂

Ironia a parte, fidati di me, se ti rendi conto che hai una crescita non proprio regolare, scegli uno stile che si adatti a te ed aiutati con dei prodotti specifici e naturali.

Esistono tanti stili e tipi di barba, vedrai che qualcosa che si adatta al tuo tipo di crescita esiste.  Lascia perdere le cose complicate, affidati ai rimedi naturali e semplici, quindi:

  • vitamine e/o un’aspirina a basso dosaggio (81mg./giorno) che favorisce la circolazione ed oltre ad aiutare ad avere una pelle più sana, può stimolare la crescita della barba;
  • cura della barba;
  • cura della pelle;
  • e, soprattutto, riduci il tuo stress!

Di seguito vedremo insieme, nel dettaglio, questi punti.

 

Come prendersi cura della barba.

La barba sta crescendo? Bene, ora arriva il passo più importante: curarla! Sorridi perché hai superato quella che è, forse, la fase più difficile. Ora è fondamentale prendersi cura della barba e ti suggerisco come fare.

Procurati gli strumenti giusti come un rasoio / regolabarba che ti permetta di scegliere differenti regolazioni e definire i contorni permettendoti di raggiungere gli angoli più difficili, come quelli vicino al naso e alle orecchie. Tuttavia non dimenticare che curare la barba significa anche instaurare un rapporto costante con il tuo barbiere di fiducia, sebbene tu riesca anche da solo a gestire la crescita ed i contorni.

Prenditi cura della tua pelle.

Per favorire il compito dei tuoi follicoli, non sottovalutare la cura della tua pelle. Usa una crema esfoliante per favorire l’eliminazione delle zone di pelle morta, evitando così la crescita di peli incarnati. Ti consiglio una maschera esfoliante con eucalipto. Non solo farà bene alla tua pelle e favorirà la crescita dei peli, ma ti darà una sensazione di freschezza e di relax importanti. Si esatto, anche il relax è importante.

Prenditi cura di te stesso, allontana lo stress e segui una dieta corretta.

Questo è un consiglio utile sempre e si, lo è anche per la crescita di una barba sana. Ti è appena stato detto parlandoti della vitamina B5, uno degli effetti collaterali dello stress è proprio la perdita di peli e capelli. Capirai da te che se vuoi far crescere la barba dovrai cercare di tenerti lontano da qualsiasi situazione che possa rappresentare fonte di forte stress. Segui anche una dieta corretta cercando di assumere, soprattutto, le vitamine sopra indicate. Ne beneficerà il tuo organismo… e la tua barba.

Leggi anche:

Join The Gentlemen's club on Facebook