14505 Views |  Like

I lineamenti di un uomo rappresentano una caratteristica determinante per la scelta del taglio di capelli uomo ed anche in questa stagione 2017/2018 vale la regola principale che ogni gentiluomo dovrebbe rispettare: “il miglior taglio di capelli per uomo esiste e va scelto in base alla forma del visto”.

Nel nostro magazine ne abbiamo precedentemente parlato qui ma in questo nuovo articolo andremo a vedere ed analizzare tutte (ma proprio tutte) le migliori tendenze in ambito hairstyle for men. 

Partiamo da un presupposto: chi seleziona i migliori tagli di capelli uomo?

Naturalmente le tendenza sono dettate dalla moda, dalle personalità influenti ma anche dai migliori hair stylist e saloni di bellezza maschile.

Prima di scendere nel dettaglio dei tagli di capelli uomo in base alla loro tipologia, guardiamo subito le proposte più celebri e di tendenza di questo 2018.

 

Le proposte di Franck Provost

Per Franck Provost, celebre parrucchiere di fama mondiale, il taglio di capelli uomo 2018 è un taglio riccio e voluminoso ma ordinato, al fine di donare freschezza e la giusta dose di sobrietà.

Eccone alcuni esempi:

Vi piacciono? Date anche un’occhiata ai nostri consigli si come fare i capelli ricci per uomo.

 

Le proposte di Jean Louis David

Per i consulenti di Jean Louis David il taglio di capelli uomo 2018 è un taglio corto con scriminatura laterale ed effetto sfumato ai lati.

I capelli corti per l’uomo rappresentano un must mai fuori moda ma, da come vedrete in queste nuove tendenze, anche un taglio così classico viene comunque rivisitato:

 

Le proposte dei saloni Cotril

Per i consulenti di Cotril il taglio di capelli uomo di tendenza 2018 è caratterizzato da un effetto finto spettinato. Finto perché, in realtà, vengono sapientemente pettinati prediligendo una particolare frangia. Eccone alcune esempi:

 

Le proposte del Coiffeur Expert Fabio Salsa

Per Fabio Salsa il taglio di capelli uomo 2018 è sfilato, di media lunghezza, semi-ordinato con parte dei capelli che si adagia comodamente sulla fronte:

 

Le proposte di Wella

Anche per Wella, il gruppo industriale tedesco specializzato in prodotti di cosmetici, il taglio di capelli uomo 2018 è riccio e ribelle. Effetto voluminoso d’obbligo per un look afro ma cool.

 

Taglio di capelli uomo 2018: alcuni consigli per seguire le ultime tendenza

Prima di goderci di una bella carrellata di immagini dei migliori tagli da uomo, vediamo insieme alcuni consigli sparsi per non sbagliare mai:

Rasatura si o no?

Assolutamente si ma la parola chiave, in questo caso, è “sfumatura”. Accantoniamo per un attimo i capelli rasati su tutta la superficie e prediligiamo delle sfumature intorno all’attaccatura dei capelli lasciando questi ultimi più lunghi al centro.

Ciuffo o frangia?

Sebbene i ciuffi ribelli rappresentino un evergreen, la tendenza uomo 2017/2018 predilige la frangia, rigorosamente in giù per un effetto più sobrio e morbido.

Disordinati o ben pettinati?

Negli ultimi anni abbiamo assistito a styling di capelli nuovi, particolari, estroversi ma spesso caratterizzati da una cura maniacale che ha oramai stancato. Gelatinare e/o phonare i capelli in modo perfetto restituisce un effetto estetico eccessivamente ricercato, costruito, poco naturale. Pertanto, la tendenza dei tagli di capelli uomo 2018 è caratterizzata dalla parola “disordine” per avere un look più casual e naturale ma, allo stesso tempo, ricercato.

Ho i capelli ricci, che fare?

Il consiglio per la stagione 2017/2018 è di mantenersi su medie lunghezze. No agli stili eccessivamente afro, si all’afro più sobrio. I capelli ricci, di per sé, creano molto volume ed attirano l’occhio, pertanto è consigliabile creare delle linee morbide sul viso, soprattutto intorno alle orecchie che, se possibile, dovrebbero restare leggermente scoperte.

Look con i capelli brizzolati, il bianco va mascherato?

Assolutamente no. Il look brizzolato è un evergreen che non smetterà mai di fare tendenza, soprattutto se portato con eleganza e disinvoltura. Il capello brizzolato caratterizza l’uomo, anche se giovane. Anzi, vi diremo di più, i saloni con i quali collaboriamo ci confessano che molti clienti iniziano a ricercare un effetto brizzolato che non hanno naturalmente. Siate fieri dei vostri capelli bianchi, non è semplice retorica ma pura verità.

Barba e baffi vanno ancora di moda?

Se i baffi sono stati caratterizzati da un progressivo declino negli ultimi anni, la barba continua a dettare legge imperterrita. “Fa uomo“, caratterizza il volto conferendogli un connotato di virilità che difficilmente si otterrebbe con altro.

Non rasate la barba ma curatela! In fondo all’articolo vi suggeriremo la lettura di alcuni interessanti nostri articoli sul tema 😉

 

Un po’ di idee per ottenere un taglio di capelli uomo di tendenza: vediamo i nuovi tagli di capelli 2018

I nuovi tagli seguono le ultime tendenze capelli viste sulle passarelle ed interpretate dai migliori hairstylist di fama internazionale, nonché parrucchieri, barbieri ed esperti di look maschile. Godiamoci una carrellata dei migliori tagli di capello uomo 2018:

 

Taglio capelli uomo 2018 – styling con ciuffo

Come abbiamo visto prima, il taglio maschile corto, sfumato ai lati con ciuffo, resta il principale must della tendenza uomo 2017/2018

Ciuffo in avanti ma anche indietro se si ha un bel volto con lineamenti decisi.

Rappresenta un taglio estremamente versatile poiché, alla sfumatura laterale, si può abbinar un ciuffo ordinato per le occasioni più formali ed eleganti.

Taglio di capelli uomo 2018 con sfumature laterali, taglio asimmetrico con ciocche scomposte ad arte e fissate con cerca o gel.

Taglio capelli uomo 2018 – styling con frangia

Prima abbiam parlato di frangia. Eccone un esempio abbinato alla sfumatura laterale:

Taglio capelli uomo 2018 – sfumature creative

Possiamo anche giocare con le sfumature delineando forme e linee asimmetriche da realizzare, per esempio, con dei regolabarba professionali:

Taglio capelli uomo 2018 – styling con ciuffo

Vediamo ora alcune proposte di pettinature maschili con ciuffo, uno dei trend per i tagli di capelli uomo 2018:

Taglio capelli uomo 2018 – styling corto

Anche il corto ha il suo perché e quest’anno preferiamo una versione leggermente morbida, sobria ma più creativa e meno impostata.

 

Taglio capelli uomo 2018 – styling scalato e sfumato

Lo step successivo allo styling corto è quello scalato e sfumato. Capelli che si infoltiscono man mano che si sale al centro. In assoluto il taglio di capelli uomo più indicato per il periodo primaverile.

Taglio capelli uomo 2018 – styling lungo

Poteva mancare il taglio lungo? Certo che no. Seguire la tendenza non significa obbligatoriamente tagliarli, anzi. Nel 2018 la tendenza di taglio di capelli lungo per uomo si conferma naturale, spettinato e ribelle. Insomma, un altro evergreen che difficilmente cederà il passo.

Leggi anche:

Join The Gentlemen's club on Facebook