175259 Views |  19
Join The Gentlemen's club on Facebook

Ogni uomo può essere unico, non solo per il suo stile, per i suoi lineamenti del viso o per l’hairstyle scelto. L’unicità rappresenta il risultato della giusta combinazione di tutti questi elementi, quell’amalgama che abbina perfettamente, tra le altre cose, il giusto taglio di capelli in base alla forma del viso, ai propri lineamenti, al proprio stile e si, anche un po’ alla moda e ai trend del momento.

Così, come abbiamo visto che è possibile scegliere tra diversi stili di barba in base al viso, allo stesso modo è possibile individuare il più adatto tra i tagli capelli uomo in base al viso, seguendo anche i consigli dei migliori hairstylist, e individuando quello che ci sta meglio e che ci aiuta ad esprimere, in modo coerente, il nostro stile personale. Del resto, come dico sempre, non esiste un taglio di capelli unico che valorizzi allo stesso modo ogni uomo. Fortunatamente.

Come scegliere il taglio di capelli da uomo in base al viso?

Ammettiamo una cosa: se il nostro non è un taglio rasato, spesso la mattina potrà sembrarci di avere dei capelli diversi, a volte indomabili con strani ciuffi o riporti di cui non ricordavamo l’esistenza prima. Non sempre riusciamo ad ottenere lo stesso styling quotidianamente, e ciò ci porta a sperimentare, a provare nuove acconciature, dimenticando però che esiste un taglio di capelli per noi uomini che sia più adatto in base alla nostra forma del viso e per poter scegliere al meglio, parliamo innanzitutto del volto dell’uomo. Le forme base dovreste già conoscerle, sono sei: volto oblungo, squadrato, rotondo, triangolare, ovale e a diamante. Aiutandoci con le foto, cerchiamo di capire qual è la nostra forma, in questo modo ci sarà più facile trarre ispirazione per il nostro prossimo taglio di capelli.

 

Taglio di capelli uomo con viso oblungo

La caratteristica principale di una forma oblunga del volto è quella di essere relativamente sottile, con fronte e mento spesso allungati. Il volto di Ben Affleck ne è un classico esempio ed il taglio di capelli più adatto prevede una lunghezza media sui lati e, soprattutto, proporzionati con un’eventuale ciuffo o cresta. In particolare, un leggero ciuffo in avanti può aiutare a ridurre la percezione di lunghezza del volto. È importante evitare di tagliare i capelli troppo corti ai lati, soprattutto se vi è differenza con il resto. Rischieremmo di allungare eccessivamente il volto.  La lunghezza del taglio, in realtà, non è così essenziale. Può andar bene un taglio corto, medio o più lungo, purché vi sia uniformità ovunque.

 

Taglio di capelli uomo con viso squadrato

Un viso quadrato è caratterizzato da una mascella importante, tipica di alcuni divi di Hollywood (Brad Pitt e Orlando Bloom per esempio) e, soprattutto, da linee fronte-mento e zigomo-zigomo di dimensione uguale. Insomma, una forma del volto in cui tutto è, per l’appunto, “ben quadrato”, senza che nessuna parte del viso predomini particolarmente sulle altre. È una forma molto mascolina e può rappresentare un vanto, ragion per cui il mio consiglio è quello di evitare tagli di capelli appariscenti, anzi! È consigliabile mettere in risalto questi tratti così marcati e mascolini, magari con un taglio di capelli corto o rasato. Se proprio non amate i capelli corti, potrebbe andar bene un taglio medio-lungo, possibilmente asimmetrico con i capelli che cadono, da un lato, sulla fronte.

Taglio di capelli uomo con viso tondo

Un volto tondo lo si riconosce subito, in genere è privo di spigolosità e può presentare degli zigomi vistosi che la fanno da padrone. Al contrario della forma oblunga, in questo caso consiglio di creare differenza, optando quindi per dei capelli molto corti ai lati e giocando con un ciuffo leggero verso l’alto, o comunque con una media lunghezza centrale. Ciò che vi sconsiglio è di evitare ciuffi all’ingiù. I tagli di capelli che possano coprire la fronte, vanno bene solo se lunghi ed ordinati (di seguito notate la differenza tra la terza e la quarta foto. È sempre Jack Black, ma con tagli completamente differenti). Risultereste disordinati, probabilmente goffi e di certo non è l’obiettivo che ci prefissiamo.

Aggiungo che, in genere, un viso tondo è tra i più indicati per farsi crescere la barba, purché sia leggera e molto corta. Pensateci.

Taglio di capelli uomo con viso triangolare

Questo tipo di volto ha una forma detta “a triangolo rovesciato” caretterizzata da un mento lungo (Ryan Gosling ne è un classico esempio) e, a volte, dalla fronte più stretta. Qui c’è poco da pensarci, la scelta di un taglio di capelli che crei volume sulla fronte e sulle orecchie rappresenta un’ottima idea, facendo si che provi a ridurre l’eventuale sproporzione tra fronte e mascella. Scegliete un taglio leggero, naturale, morbido, magari con un po’ di frangia o un ciuffo che ricada sulla fronte, oppure sbizzarritevi. Insomma, potrete variare da un taglio leggermente voluminoso ma elegante ad uno più “estroso”. Ripeto: create volume!

Taglio di capelli uomo con viso a diamante

La particolare forma di viso a diamante è decisa, forte, caratterizzata da mascella e mento importanti (famosissimo il volto del modello Jon Kortajarena). Per alcuni è la forma perfetta, per altri quella più desiderata. Di certo è mascolina, in genere piace molto e da sicurezza. Con questa forma del viso, che è pronunciata sia in larghezza che in larghezza, non è necessario provare a ridurre o mascherare alcune zone poiché c’è un equilibrio di base che vi consente maggiore libertà. Può andar bene anche un taglio corto ed elegante con l’obiettivo di enfatizzare l’importanza del proprio viso, tuttavia ricordate che godete di una libertà: sfruttatela. Provate quindi a giocare con un ciuffo alto, o un taglio di capelli mossi. Se avete anche dei bei lineamenti, lo sbizzarrirvi con i capelli sarà un plus.

Taglio di capelli uomo con viso ovale

Lasciate che ve lo dica, chi ha un viso di forma ovale è un uomo fortunato. Regolare, nessuna spigolosità pronunciata. Insieme alla forma a diamante è quella più desiderata. Senz’altro è la forma che vi da maggiore libertà, quindi possiamo davvero dire che rappresenta la forma del viso perfetta. Onestamente, consigliare una tipologia specifica di taglio di capelli sarebbe riduttivo. Ogni taglio è quello giusto per voi, o quasi. Più che la forma del viso qui saranno i lineamenti a farla da padrone. Sperimentate, provate, osate addirittura. Godrete della maggiore libertà possibile, cogliete l’opportunità, magari fatevi aiutare da un hairstylist ed individuate il miglior taglio di capelli adatto a voi.

 

Taglio di capelli adatto ad un uomo stempiato

Immaginavo, qualcuno di voi, nel vedere queste belle chiome avrà pensato “Tutto molto bello. E per me che sono stempiato?“. Lo so, a molti non avrà fatto piacere vedere, nel tempo, l’abbandono di qualche capello dal cuoio capelluto, ma sebbene possa apparir banale, non c’è da disperare, anzi. Il mondo è pieno di uomini stempiati che sfoggiano con fierezza uno splendido taglio di capelli e la stempiatura può non esser così male, anzi. Tra tanti mi viene subito in mente Jude Law, oggettivamente un bell’uomo che, con l’avanzare della sua età, ha visto diradarsi man mano la sua chioma, oppure il celebre stilista Tom Ford, autentica icona di stile ed eleganza.

Precisiamo subito che esistono diversi tipi di stempiature che, sostanzialmente, si differenziano in base all’attaccatura dei capelli.
Se hai un’attaccatura a V, il mio consiglio è quello di non nasconderla, ragion per cui cerca di preferire tagli corti che la mostrino senza problemi. È un normalissimo segno dell’età, capisco che potrà non piacerti, ma il cercare di nasconderla potrebbe farti apparire più goffo, tanto vale mostrarla con fierezza. Alcuni uomini optano per un taglio un taglio corto con i capelli all’insù, scelta che approvo. In fondo è un modo per dire “non mi preoccupa la stempiatura, anzi la mostro con fierezza“.

adam-levine-capelli-stempiatura-uomo

Se proprio vuoi cercare di camuffarla, accertati di avere un’alta densità di capelli. Puoi optare per un taglio medio-lungo ma è assolutamente fondamentale che il riporto riesca a coprire integralmente la stempiatura. Se i tuoi capelli sono diradati e/o lasciano trasparire la pelle, accetta un consiglio: non nasconderla.

Se la tua attaccatura è detta “sfuggente“, cioè non proprio definita e regolare, probabilmente un taglio corto può non esser la migliore soluzione. Prova a farti crescere i capelli, a sbizzarrirti un po’ senza preoccupartene troppo. Spesso accade che dei capelli voluminosi e particolari riescano a distogliere l’attenzione dalla tua stempiatura che, diversamente, con un taglio corto risulterebbe ben più evidente. Guarda questa foto di Johnny Depp:

johnny-depp-haircut-hairstyle-capelli-stempiatura
Più che stempiatura hai “semplicemente” l’attaccatura alta dei capelli? In questo caso puoi scegliere qualsiasi taglio di capelli purché non troppo all’insù. Infatti, una leggera cresta o un ciuffo alto rischierebbero di mettere troppo in evidenza l’attaccatura, accentuando quindi l’effetto fronte alta.

 

Quale pettinatura scegliere con le orecchie a sventola?

Lo so, le orecchie a sventola a volte risultano difficili da portare con disinvoltura. Soprattutto per gli uomini che hanno i capelli corti e che quindi hanno difficoltà a nasconderle. Quale taglio di capelli potrebbe essere più adatto in questo caso? Partiamo dal presupposto che, al contrario di ciò che pensereste, l’uomo con le orecchie a sventola può portare qualunque tipo di acconciatura. Gli esperti hairstylist di Jean Louis David affermano:

Gli uomini che hanno le orecchie a sventola possono certamente portare i capelli molto corti! La maggior parte dei rugbymen fanno parte di questo caso. Orecchie a sventola e capelli corti non sono strettamente legati.

Un consiglio può esser quello di evitare i capelli ben disegnati intorno alle orecchie. Hai presente l’effetto “appena uscito dal barbiere” ? Ecco, questo andrebbe evitato. Quando andrai a tagliare i capelli, chiedi di lasciarli morbidi ai lati, cerca di evitare un effetto troppo lavorato. Del resto, soprattutto nei casi in cui l’uomo ha le orecchie particolarmente a sventola, solo il taglio di capelli può fare qualcosa per mascherarle. Lascia crescere leggermente i capelli ai lati affinché possano coprirle. Certo, se riuscirai a farli crescere a tal punto da nasconderle completamente, il problema non si porrà più. In questo ultimo caso, comunque, non dimenticare di lasciare qualche lunghezza maggiore sul retro. Inoltre, sai qual è un altro espediente interessante? La barba! Falla crescere un po’, non eccessivamente. Vedrai che può sviare l’attenzione dalle orecchie a sventola.

E tu quale forma del viso hai? Qual è il tuo taglio di capelli preferito? Sei riuscito ad individuare il più adatto taglio di capelli in base al viso?

Join The Gentlemen's club on Facebook